21 Giugno
























Fai tu il goal: diventa socio sostenitore di AIL Firenze!

Se decidi di dare il tuo contributo alla nostra Associazione mettendoti in prima linea come socio sostenitore, offrirai un’entrata fissa sulla quale la nostra Onlus potrà contare per programmare e perpetuare le proprie attività a favore dei tanti assistiti, bambini ed adulti.

Infatti, al di là delle spese impreviste o saltuarie- che intervengono sempre nel portare avanti la gestione di due case di accoglienza, nel finanziare strumenti a disposizione dei ricercatori e nell’offrire la assistenza domiciliare, etc, dobbiamo sostenere stabilmente costi che si potrebbero meglio ammortizzare con quote sociali.

Queste spese sono, ad esempio:

- le bollette di acqua, luce e gas delle due CASE AIL, dove ogni giorno vengono ospitati gratuitamente (e quindi a spese dell’Associazione) venti nuclei familiari di persone, che giungono a Firenze per essere sottoposte a cure

- la lavanderia esterna, che ogni settimana, lava, sterilizza e stira biancheria da letto e da bagno per un totale di circa 65 letti.

- La pulizia ed igienizzazione degli ambienti comuni delle CASE AIL (cucine, saloni, ludoteca, giardini)

- La manutenzione delle Case AIL (anche se facciamo il possibile, con il prezioso aiuto dei nostri tanti volontari, spesso è necessario l’intervento di professionisti specializzati)

- L’acquisto di materiale infermieristico per l’assistenza domiciliare gratuita a bambini ed adulti ed il costo stesso dell’intervento dei professionisti (medici e infermieri)

Sembra impossibile, ma con la costanza del versare 10 euro l’anno (pari a 0,03 centesimi al giorno!!!) si può fare tantissimo per aiutare i piccoli e grandi che stanno affrontando il proprio percorso di cure.

Abbiamo quindi bisogno del tuo prezioso aiuto per portare avanti le attività della nostra Associazione e per questo, insieme a Manuel Pasqual, ti chiediamo di diventare socio sostenitore (o di continuare a rinnovare generosamente la tua quota se l’hai già fatto!).

Manda una mail a comunicazione@ailfirenze.it, dall’oggetto “fai tu il goal”, se sei un nuovo socio e ti spiegheremo come fare.

Riceverai una tessera sociale da portare sempre con te che ti darà, oltre a ricordarti di rinnovare la quota ogni anno, anche diritto ad uno sconto del 10% per gli eventi che organizzeremo annualmente.

Se non utilizzi frequentemente internet puoi anche chiamare il n. 055.4364273  o passare direttamente dalla nostra casa di accoglienza.

Che aspetti ancora?

FAI TU IL GOAL per AIL FIRENZE!

Segui la campagna (realizzata con il contributo volontario di Manuel Pasqual, Gianni Ugolini ph, Sara Filippelli e Martina Giraldi) anche su Facebook e Twitter @ailfirenze#faituilgoal

Tale & Quale show de Noiartri

Il 13 Dicembre alle ore 21 al Teatro della Chiesa del Sodo di Firenze si esibiranno per noi “grandi artisti del passato e del presente”, alternandosi con ironia, talento e spirito di solidarietà in uno spettacolo dedicato ad AIL Firenze da un gruppo di paesani di Montemignaio, da anni vicini alla Onlus.

Molti dei componenti della compagnia amatoriale, originari del paese del Casentino, fanno infatti parte della cerchia di volontari più attivi dell’Associazione, dandosi un gran da fare all’interno del Consiglio direttivo, non disdegnando mai anche lavori di fatica tutte le volte che ce n’è bisogno.

Spesso il modo migliore per sensibilizzare ad affrontare certe tematiche di sofferenza e speranza è il sorriso o la risata fragorosa. Lo sanno bene gli ideatori dello spettacolo che lo hanno già presentato, con grandissimo successo, nella piazza principale di Montemignaio l’estate scorsa.

Come nello spettacolo televisivo, dal quale trae spunto la trama, si tratta di una gara amichevole tra artisti giudicati da una “giuria internazionale” rappresentata da altri “vip”, con la presenza della “corte reale inglese”.

Al di là della gara, emerge lo spirito di solidarietà a favore dell’AIL e la travolgente simpatia dei protagonisti.

Offerta biglietto: 12 euro/ disponibile presso CASA AIL in piazza di Careggi n.2 a Firenze / posti limitati.

Per info e prenotazioni: 055.4364273

L’ospedale a casa”- Firenze Urban Trail


AIL Firenze ha deciso di aderire al programma CHARITY- Rete del Dono legato alla prossima edizione di Firenze Urban Trail che si svolgerà a Firenze nei giorni 7 ed 8 marzo 2015.

I runners, a seconda del percorso scelto, potranno iscriversi attraverso AIL Firenze ed acquistare il pettorale per la corsa diventando ambasciatori della nostra buona causa.

Il progetto promosso per l’occasione si chiama “L’ospedale a casa”.

Grazie alle vostre donazioni sarà infatti possibile acquistare un mezzo da destinare al servizio di assistenza domiciliare pediatrica permettendo ai nostri infermieri di raggiungere più velocemente i nostri piccoli assistiti.

L’assistenza domiciliare di AIL è un servizio gratuito offerto , sopra la supervisione dell’Ospedale Pediatrico Meyer, ai bambini residenti a Firenze o che alloggiano nelle varie case di accoglienza (tra cui quelle di AIL).

Dal portale di rete del dono (link sottostante) potrete effettuare la vostra piccola/grande donazione online! (ricordate: LE DONAZIONI SI POSSONO SCARICARE)

Aiutateci a far arrivare l’ospedale a casa!!!!

Grazie

Rete del dono

IL 6,7 E L’ 8 DICEMBRE CERCATE LE STELLE DI NATALE AIL, FATE COME MANUEL!

Il Capitano della Fiorentina Manuel Pasqual, che da poco ha sposato con entusiasmo la “buona causa” di AIL Firenze, ci ricorda che dall’6 all’8 Dicembre nelle principali piazze e centri commerciali di Firenze e provincia ci aspetta l’appuntamento con le Stelle di Natale !

Di seguito l’elenco dei luoghi ove trovare i tanti volontari che, come ogni anno, regalano il proprio tempo con gioia all’associazione dedicando il proprio operato ai piccoli e grandi assistiti dall’Associazione.

Segnaliamo con piacere l’iniziativa di AIL Nazionale “Un selfie con la stella” chiedendo di scattarsi una foto con la stella per partecipare ad un interessate concorso a premi.

Per le informazioni dettagliate cliccare sull’immagine.


Grazie

FIRENZE

Piazza Beccaria angolo Borgo la Croce

Via Roma

Piazza Strozzi

Via del Gignoro

Piazza Dalmazia (lato Oviesse)

Piazza Bartali (davanti COOP)

Piazza dell’ Isolotto

Piazza Acciaioli



CHIESE di Firenze e provincia

Sacro Cuore

San Piero a Quaracchi

San Salvi

Santa Maria Ausiliatrice

Chiesa del Cestello

CHIESA - Lastra a Signa (FI)

CHIESE - Porto di Mezzo e Santa Maria a Brucianesi (FI)

CHIESA - Ponte a Elsa - Empoli (FI)

CHIESA - Ponte a Signa (FI)




AZIENDE di Firenze e provincia  - OSPEDALI e varie

CONAD di CERRETO GUIDI (FI)

COOPERATIVA di Legnaia

DESPAR di Calenzano (FI)

GUCCI S.p.A. - Scandicci (FI)

ESSELUNGA Via CANOVA

SUPERFRESCATO di Calenzano (FI)

OSPEDALE CTO

OSPEDALE di CAREGGI

OSPEDALE TORREGALLI




MUGELLO e Comuni Limitrofi (tutti sulla provincia di Firenze)

BARBERINO di MUGELLO

BORGO S. LORENZO Comune

BORGO S. LORENZO Ospedale

Varie Chiese del Mugello

D.A.M.  S.r.l. San Piero a Sieve

FIRENZUOLA

SCARPERIA - Centro Comm.le

SCARPERIA - Comune

LUCO di MUGELLO

VAGLIA

VICCHIO





COMUNI LIMITROFI (Tutti in provincia di Firenze)

BAGNO a RIPOLI

CAMPI BISENZIO

CASTELFIORENTINO

CERRETO GUIDI - FUCECCHIO

CERTALDO

DICOMANO

DONNINI

EMPOLI

FIESOLE

FIGLINE Valdarno

GAMBASSI Terme

GRASSINA

GREVE in Chianti e PANZANO

MONTELUPO Fiorentino

PELAGO

PELAGO - San Francesco

PONTASSIEVE

REGGELLO

RIGNANO sull’ Arno  -

ROSANO

RUFINA

SAN GODENZO e CASTAGNO

SCANDICCI

SESTO FIORENTINO

STRADA in CHIANTI

TAVARNELLE

VINCI

MANUEL PASQUAL E’ AL FIANCO DI AIL FIRENZE

Ieri, 4 Novembre 2014, dopo una lunga visita a CASA AIL ed dopo aver conosciuto alcuni degli ospiti della struttura, il Capitano della Fiorentina Manuel Pasqual ha scelto di diventare nuovo testimonial di AIL Firenze Onlus sostenendone le attività ed impegnandosi a sensibilizzare gli altri quanto più possibile dato il suo ruolo di spicco nello sport e la positività del suo personaggio.

Manuel ha dimostrato massima disponibilità ed un gran cuore nel mettersi a confronto con la realtà dell’Associazione, da sempre impegnata nella lotta contro le leucemie, linfomi e mieloma e nell’assistenza ai malati ed al relativo nucleo familiare.

L’ attività di accoglienza gratuita è svolta dall’Associazione nelle “Casa AIL” di:

-PIAZZA DI CAREGGI N.2: nell’ ex convento delle suore Oblate ricevuta in comodato d’uso dall’Azienda Ospedaliero- Universitaria , situata all’interno del comprensorio dell’Ospedale di Careggi con il quale ha un rapporto di stretta collaborazione.

La Residenza è composta da 17 luminose stanze dotate di bagno personale, frigo, tv, uso cucina e servizio lavanderia ed è inoltre dotata di ampi saloni di soggiorno, sala giochi per i bambini ed ampi giardini.

Media capienza casa d’accoglienza: 60 persone

-VIA DI CAMPOREGGI N.2 A FIRENZE- situata a pochi minuti dalla stazione SM Novella.

In questa struttura possono essere ospitati , nelle 4 stanze indipendenti,con bagno, frigo e tv, nuclei familiari che non necessitino la quotidiana vicinanza con gli ospedali della periferia fiorentina.

La casa è inoltre dotata di cucina, ingresso e lavanderia.

Media capienza della casa: 10 persone

Dall’apertura delle CASE AIL a Firenze (sempre al completo) dal 2010 ad oggi sono state registrate 31.000 presenze di ospiti in cura presso l’ospedale pediatrico Meyer e 17.000 di ospiti in cura presso l’Ospedale di Careggi.

Il Capitano ha conosciuto alcuni dei piccoli e grandi ospiti della casa, entusiasti dell’inatteso incontro, informandosi con naturalezza e simpatia della loro storia e provenienza geografica.

Manuel è rimasto piacevolmente colpito da quanto l’ambiente “casa d’accoglienza” aiuti queste persone a solidarizzare tra di loro, non sentirsi soli ed affrontare al meglio la propria battaglia quotidiana.

Durante la visita Manuel ha conosciuto il fotografo Gianni Ugolini ed il suo collaboratore Lorenzo Desiati, da anni vicini ad AIL ed a sostegno di varie realtà sociali, per concordare le foto di una campagna di sensibilizzazione della quale Manuel sarà protagonista a breve.

L’Associazione è molto orgogliosa di avere al proprio fianco uno sportivo e , prima di tutto, un ragazzo così sensibile ed aperto all’aiuto sincero nei confronti di chi ne ha più bisogno …” Trovandosi di fronte a storie come quelle che passano da CASA AIL, come ha detto lui, ti ridimensioni e capisci quali siano le cose importanti della vita”.

Grazie Manuel!

30 NOVEMBRE 2014- Aspettando il Natale con AIL ed AISM- ore 18 a CASA AIL

Con molto piacere vi presentiamo un evento che stiamo organizzando insieme ad AISM Firenze per presentare un nuovo progetto che ci sta molto a cuore: “accogliere e/è curare”
Dopo la presentazione si esibiranno per noi l’Associazione Free Music Ensamble e l’Associazione Corale Sesto in Canto.

Seguirà “apericena” di solidarietà.

Ingresso ad offerta libera (l’intero ricavato sarà diviso in parti uguali tra AIL ed AISM) .

Prenotazione obbligatoria.

Seguirà “aperi-cena” di solidarietà.
Ingresso ad offerta libera (il ricavato sarà diviso in parti uguali tra AIL ed AISM)- prenotazione obbligatoria.Corale Sesto in Canto .
Seguirà “aperi-cena” di solidarietà.
Ingresso ad offerta libera (il ricavato sarà diviso in parti uguali tra AIL ed AISM)- prenotazione obbligatoria.
zione Corale Sesto in Canto .
Seguirà “aperi-cena” di solidarietà.
Ingresso ad offerta libera (il ricavato sarà diviso in parti uguali tra AIL ed AISM)- prenotazione obbligatoria.

BORSA DI STUDIO ANNA MONESI

Pontedera, 6 Ottobre 2014. Assegnate le borse di studio Anna Monesi, edizione 2014 per un valore di 26.000 euro di formazione gratuita.

Il 10% del valore complessivo di tale importo sarà devoluto ad AIL Firenze Onlus.

L’iniziativa della borsa di studio Anna Monesi, avviata lo scorso anno, si propone come appuntamento ricorrente all’inizio di ogni Anno Accademico dell’Istituto Modartech, per premiare e valorizzare autentici talenti, meritevoli di avere supporti economici per proseguire gli studi.

Beatrice Bazzano, 20 anni di Fucecchio (FI)  a cui è stato assegnato il primo premio e Martina Salvaterra, 19 anni di Soliera (MO) a cui è stato conferito il secondo premio, sono le due giovani talentuose.

Beatrice ha conquistato la commissione grazie ad un lavoro, poi confermato dal portfolio personale, che mostrava tutto il carattere di chi disegna con passione e dedizione. Il tratto gentile che mostra personalità, frutto di una tecnica mista che denota un talento poliedrico ma misurato. Una serie di lavori presentati alla commissione che parlano di una voglia di perfezionamento continuo, alla ricerca di una professionalizzazione che Beatrice potrà acquisire nel corso di questo prossimo triennio.

Martina ha colpito la commissione per la tecnica innovativa proposta dal suo disegno e dal portfolio presentato, realizzato grazie all’utilizzo di software grafici che lasciava intravedere la capacità di modellatura dei volumi e la padronanza delle tecniche di colorazione. Un lavoro in linea con la filosofia didattica di Modartech, ma anche perché si è presentata in modo vero e originale, dimostrando una determinazione non comune e un corretto approccio al mondo della moda.

Partner dell’iniziativa alcune aziende e realtà facenti parte del Network Modartech.
Fondazione Piaggio, spesso partner di convegni, mostre e iniziative legate all’Istituto, che ha offerto il patrocinio all’iniziativa; così come AIL di Firenze, l’Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma (a cui le vincitrici dovranno versare il 10% del valore complessivo della Borsa di Studio); Gattinoni Couture, il cui Presidente Stefano Dominella è anche Direttore Scientifico dell’Istituto; Cafè Noir, la prestigiosa azienda calzaturiera presente da oltre 20 anni nel mercato; il marchio di ArgenteriaGiovanni RaspiniMonnalisa, marchio internazionale nel mercato dell’abbigliamento per bambini; Lectra,
leader mondiale nelle soluzioni tecnologiche integrate.

Per ulteriori informazioni: www.modartech.com

NUOVO CORSO PER VOLONTARI AIL FIRENZE A PARTIRE DAL 3 OTTOBRE

SAGRA DEL TARTUFO- località “Il Girone”

Anche quest’anno, grazie al nostro preziosissimo Volontario e Consigliere Fabio Giudici ed ai volontari della Croce Azzurra (che non smetteremo mai di ringraziare!) si terrà la serata dedicata ad AIL Firenze all’interno della Sagra del Tartufo in località Girone.

Il ricavato sarà devoluto alla nostra Onlus per le sue attività a supporto dei malati e dei rispettivi familiari.

Il menù comprende vari antipasti, due primi, due secondi, due contorni, dolce, acqua, vino e spumante ed è compresa la possibilità, per chi lo richiedesse in fase di prenotazione, di scegliere un menù vegetariano e per i non amanti del tartufo.

L’offerta per partecipare è di :

18 euro per gli adulti

8 euro per i bambini

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (fino ad esaurimento posti)

telefonando al n. 055.4364273  o

mandando una mail a: ailfirenze@ailfirenze.it

GRAZIE, VI ASPETTIAMO!!!

Grazie a Pietro Cordini per la locandina evento

CORSO DI FORMAZIONE “Animazione e guida del gruppo”

Il ruolo di Tutor e di Coordinatore” Corso di Formazione per Volontari  Breve descrizione del corso  Le figure del Volontario “Tutor” e “Coordinatore”, sono importanti, in quanto da loro che dipende la riuscita di un “servizio ” sempre più efficace ed efficiente, senza perdere mai la prerogativa del “dono”. Il “Tutor” è colui/lei che accompagna i nuovi volontari nel loro percorso iniziale e che risolve i loro dubbi e le incertezze di fronte a situazioni diverse, forte della sua esperienza pratica e cognitiva e supportato dalla conoscenza degli strumenti che un corso come questo può offrire. Il “Coordinatore” invece ha il compito di far sì che il gruppo sia unito e che i rapporti fra i volontari e le figure con le quali i volontari si confrontano e/o collaborano, siano della miglior qualità possibile. Il “Corso” è finalizzato alla formazione di queste importanti figure essenziali nell’attività delle Associazioni che operano con specifici gruppi di volontari secondo le diverse esigenze.  Obiettivi e Finalità 1 - Rendere i partecipanti consapevoli delle dinamiche che nascono dalla comunicazione per migliorare la loro capacità relazionale verso i volontari e promuovere condizioni favorevoli per un più fruttuoso loro coinvolgimento nella vita e nella crescita del gruppo. 2 - Creare professionisti della relazione che sappiano trasmettere le conoscenze acquisite in maniera motivante per aumentare le capacità di sviluppare relazioni positive nella guida dei nuovi volontari e nella conduzione del gruppo. Metodologie adottate La metodologia prevede “Formazione in aula con lezioni frontali e attività di laboratorio con esercitazioni, simulate e lavori di gruppo. Il Corso si svolgerà in 2 diverse Sedi della Toscana (Firenze e Viareggio).In ogni sede saranno trattati gli stessi argomenti e vi si terranno 3 incontri di 4 ore ciascuno alle date indicate nel programma. Tipologia dei destinatari dell’attività Volontari attivi Responsabili di associazioni di volontariato Formatori volontari di OO.VV. Volontari attivi operanti in Case di Riposo e RSA.

Tutor del Corso:  Francesca Ghilarducci